Skip to Content

NIGERIA. IL “COLOSSO” DEI CONTRASTI

18 Gennaio, 2020 • Pierluigi Giacomoni

NIGERIA. IL “COLOSSO” DEI CONTRASTI (18 Gennaio 2020) ABUJA. Il 1° Ottobre 1960, dopo alcuni anni di autogoverno interno, la Gran Bretagna concede l’indipendenza alla Nigeria ed il 16 novembre dello stesso anno Nnindi Azikiwe (1904-1996) un uomo che si era fatto un nome durante la lotta per l’indipendenza, viene nominato governatore Generale in rappresentanza… Finish Reading NIGERIA. IL “COLOSSO” DEI CONTRASTI

TANZANIA. NUOVA TRAGEDIA DELLA MISERIA E DELLA DISPERAZIONE

15 Agosto, 2019 • Pierluigi Giacomoni

TANZANIA. NUOVA TRAGEDIA DELLA MISERIA E DELLA DISPERAZIONE (15 Agosto 2019) DAR ES SALAAM. Nuova terribile tragedia della miseria e della disperazione in Africa: decine di persone son rimaste uccise dall’esplosione d’un’autocisterna carica di carburante. Secondo i media locali, il veicolo ha avuto unincidente, si è rovesciato ed ha cominciato a perder benzina. E' bello… Finish Reading TANZANIA. NUOVA TRAGEDIA DELLA MISERIA E DELLA DISPERAZIONE

LA SOLITUDINE PUO’ UCCIDERE

10 Novembre, 2018 • Pierluigi Giacomoni

LA SOLITUDINE PUO’ UCCIDERE (10 Novembre 2018) BOLOGNA. La solitudine può uccidere o può spingere ad uccidere: è la morale che si può trarre dallatriste vicenda di Bruno Grandi, 58 anni, che è arrivato a sopprimere la madre di 91 anni perché non ce la faceva più. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

ASIA BIBI E’ INNOCENTE

2 Novembre, 2018 • Pierluigi Giacomoni

ASIA BIBI E’ INNOCENTE (2 Febbraio 2019) ISLAMABAD. Asia Bibi è innocente: la Corte Suprema pakistana l’ha assolta lo scorso 31 ottobre dal gravissimo reato di blasfemìa. Dopo tre mesi, nei giorni scorsi, la stessa istanza ha ribadito il concetto in un’altra sentenza, respingendo il ricorso degli estremisti islamici che volevano assolutamente che la donna… Finish Reading ASIA BIBI E’ INNOCENTE

ZIMBABWE. DOPO MUGABE, MNANGAGWA.

28 Agosto, 2018 • Pierluigi Giacomoni

ZIMBABWE. DOPO MUGABE, MNANGAGWA. (28 Agosto 2018). HARARE. Domenica 26 Agosto – Emmerson Mnangagwa, presunto vincitore delle elezioni del 30 Luglio scorso, si è ufficialmente insediato alla Presidenza della Repubblica dello Zimbabwe: il suo mandato durerà cinque anni, salvo eventuale rielezione. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

FARSI SPEZZAR LE OSSA PER UN PUGNO DI EURO

14 Agosto, 2018 • Pierluigi Giacomoni

FARSI SPEZZAR LE OSSA PER UN PUGNO DI EURO (14 Agosto 2018) PALERMO. Farsi spezzare le ossa per un pugno di euro: è questa la sconvolgente realtà che è emersa nei giorni scorsi da un’indagine condotta dalla polizia di Palermo. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

SIERRA LEONE ALLA PROVA DEL VOTO

9 Marzo, 2018 • Pierluigi Giacomoni

SIERRA LEONE ALLA PROVA DEL VOTO (12 Marzo 2018) FREETOWN. La Sierra Leone, mercoledì 7 marzo, è andata alle urne per rinnovare i poteri nazionali e locali: 3,1 milioni di elettori sono stati chiamati ad eleggere il Presidente della Repubblica, i 132 membri dell’Assemblea nazionale, nonché i sindaci ed i delegati di 14 distretti amministrativi.… Finish Reading SIERRA LEONE ALLA PROVA DEL VOTO

ROMANIA. PRIMA E DOPO IL VOTO

14 Dicembre, 2016 • Pierluigi Giacomoni

ROMANIA. PRIMA E DOPO IL VOTO (14 Dicembre 2016) BUCAREST. Domenica 11 dicembre 18 milioni di elettori romeni sono stati convocati alle urne per rinnovare integralmente il Parlamento bicamerale. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

I POVERI LI AVETE SEMPRE CON VOI

13 Ottobre, 2016 • Pierluigi Giacomoni

I POVERI LI AVETE SEMPRE CON VOI (13 Ottobre 2016) BOLOGNA. Si legge nei Vangeli che un giorno Giuda, il discepolo celebre perché tradì Gesù di Nazaret per trenta denari, si lamentò d’una donna che, come ringraziamento al maestro, versava del profumo sui suoi piedi. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

Categories: Bologna, Italia • Tags: ,

BRASILE ROUSSEFF RIFA’ IL GOVERNO

3 Ottobre, 2015 • giacomoni

BRASILE ROUSSEFF RIFA’ IL GOVERNO (3 ottobre 2015). BRASILIA. La presidente brasiliana Dilma Rousseff ha annunciato un rimpasto di governo col fine di tagliare la spesa pubblica. L’annuncio vien dato mentre il Brasile è in preoccupante recessione e la disoccupazione va crescendo. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail