Skip to Content

Africa

SENEGAL. RIESPLODE LA GUERRIGLIA SEPARATISTA NELLA CASAMANCE

Marzo 21, 2022 • Pierluigi Giacomoni

SENEGAL. RIESPLODE LA GUERRIGLIA SEPARATISTA NELLA CASAMANCE (21 Marzo 2022) DAKAR. C’era da immaginarselo: in un’Africa occidentale in ebollizione, anche l’annoso conflitto separatista nella provincia senegalese della casamance ha avuto una nuova fiammata. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

BURKINA FASO. CONTINUA IL FESTIVAL DEI GOLPE

Gennaio 27, 2022 • Pierluigi Giacomoni

BURKINA FASO. CONTINUA IL FESTIVAL DEI GOLPE (27 Gennaio 2022) OUAGADOUGOU. Continua, facendo tappa nel Burkina Faso, il Festival dei colpi di stato militare in africa, soprattutto nell’area del sahel: tra 2020 e 2021 son già andati a segno i putsch in Mali, Ciad, Guinea e sudan. al momento resistono le amministrazioni civili di Niger,… Finish Reading BURKINA FASO. CONTINUA IL FESTIVAL DEI GOLPE

IL MALI ISOLATO DALL’ECOWAS

Gennaio 17, 2022 • Pierluigi Giacomoni

IL MALI ISOLATO DALL’ECOWAS (17 Gennaio 2022) BAMAKO. Il Mali, gestito dai militari dal 18 Agosto 2020, è stato isolato dagli altri Stati membri dell’ECOWAS-CEDEAO, la comunità economica dell’Africa Occidentale. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

BURUNDI. QUELLO DEL ’72 FU UN GENOCIDIO

Dicembre 28, 2021 • Pierluigi Giacomoni

BURUNDI. QUELLO DEL ’72 FU UN GENOCIDIO (28 Dicembre 2021) GITEGA. Nel 1972 in Burundi vi fu un genocidio: lo scrive a chiare lettere la Commissione per la Verità e la Riconciliazione (CVR) che per bocca del suo presidente Pierre Claver Ndayicariye, lunedì 20 dicembre ha presentato davanti alle due camere del parlamento di Gitega… Finish Reading BURUNDI. QUELLO DEL ’72 FU UN GENOCIDIO

GUINEA. I MILITARI SI PRENDONO LO STATO

Settembre 27, 2021 • Pierluigi Giacomoni

GUINEA. I MILITARI SI PRENDONO LO STATO (27 Settembre 2021) CONAKRY. Con una sollevazione apparentemente improvvisa, i militari guineani, il 5 Settembre, si sono presi lo Stato: Presidente arrestato, istituzioni sciolte, costituzione cancellata, coprifuoco imposto, frontiere chiuse. Il tutto, senza versar una goccia di sangue. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

ZAMBIA. HICHILEMA PRESIDENTE, UPND MAGGIORANZA

Settembre 4, 2021 • Pierluigi Giacomoni

ZAMBIA. HICHILEMA PRESIDENTE, UPND MAGGIORANZA (4 Settembre 2021) LUSAKA. Lo Zambia volta pagina: il 12 Agosto scorso elegge alla presidenza della repubblica Hakainde Hichilema e consegna nelle mani del suo partito l’UPND la maggioranza in Parlamento. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

L’AFRICA TRIONFA ALLE OLIMPIADI

Agosto 16, 2021 • Pierluigi Giacomoni

L’AFRICA TRIONFA ALLE OLIMPIADI (16 Agosto 2021) TOKYO. L’Africa trionfa ai giochi della 32a Olimpiade, non solo nell’atletica leggera, specialità in cui il continente da tempo occupa una posizione di rilievo, ma anche in altri sport, malgrado la carenza di strutture e le conseguenze della pandemia. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

Categories: Africa, Mondo • Tags: , , ,

BURKINA FASO. STORICO BRONZO NEL GIORNO DELL’INDIPENDENZA.

Agosto 8, 2021 • Pierluigi Giacomoni

BURKINA FASO. STORICO BRONZO NEL GIORNO DELL’INDIPENDENZA. (8 Agosto 2021) OUAGADOUGOU. Storico bronzo ai giochi della 32a Olimpiade per il Burkina Faso: con 17,47 metri Fabrice Zango è arrivato terzo alla finale del salto triplo maschile. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail

ESWATINI. COLPO DI STATO ISTITUZIONALE PER SALVARE LA MONARCHIA

Luglio 8, 2021 • Pierluigi Giacomoni

ESWATINI. COLPO DI STATO ISTITUZIONALE PER SALVARE LA MONARCHIA (8 LUGLIO 2021) MBABANE. In eSwatini, già Swaziland, sarebbe avvenuta una sorta di colpo di Stato istituzionale ad opera delle forze Armate dopo che nelle scorse settimane il Paese era stato scosso da violente manifestazioni popolari contro il re Mswati III ed il suo dispotismo. E'… Finish Reading ESWATINI. COLPO DI STATO ISTITUZIONALE PER SALVARE LA MONARCHIA

ZAMBIA, KENNETH KAUNDA NON C’E’ PIU’

Giugno 24, 2021 • Pierluigi Giacomoni

ZAMBIA, KENNETH KAUNDA NON C’E’ PIU’ (24 Giugno 2021) LUSAKA. Kenneth David Kaunda, 97 anni, non c’è più: il primo Presidente dello Zambia, uno degli “eroi” dell’epoca della decolonizzazione, l’ultimo ancora in vita, è morto di polmonite il 17 Giugno in un ospedale di Lusaka, la capitale della Repubblica zambiana. E' bello condividere…Facebook0TwitterLinkedinemail