Skip to Content

BHUTAN. UN REGNO QUASI FELICE

maggio 25, 2018 • Pierluigi Giacomoni

BHUTAN. UN REGNO QUASI FELICE
(25 Maggio 2018)

THIMPHU. Molti Paesi in via di sviluppo hanno come obiettivo quello della crescita economica, dovendo però gestire

Finish reading BHUTAN. UN REGNO QUASI FELICE

TANZANIA. “BULDOZER” SENZA LIMITI

marzo 1, 2018 • Pierluigi Giacomoni

TANZANIA. “BULDOZER” SENZA LIMITI
(1 Marzo 2018)

DODOMA. La società civile e la conferenza episcopale tanzaniana sono preoccupate per il crescente dispotismo di “buldozer”, come vien chiamato popolarmente il Presidente della Repubblica John Magufuli.

Finish reading TANZANIA. “BULDOZER” SENZA LIMITI

SINGAPORE. UNA MALESE ALLA PRESIDENZA

settembre 16, 2017 • Pierluigi Giacomoni

SINGAPORE. UNA MALESE ALLA PRESIDENZA
(16 Settembre 2017)

SINGAPORE. Halimah Yacob è la nuova Presidente della Repubblica di Singapore .

Finish reading SINGAPORE. UNA MALESE ALLA PRESIDENZA

LA CINA NEL TERZO MILLENNIO

novembre 22, 2007 • Pierluigi Giacomoni

LA CINA NEL TERZO MILLENNIO
(22 novembre 2007)

PECHINO. Mastro Ye era un funzionario imperiale della dinastia Han, del primo secolo a.C., che aveva la passione del drago, simbolo millenario del potere. Aveva riempito la sua casa di disegni, quadri, arazzi, sculture, porcellane e tappeti raffiguranti il drago in ogni forma e colore.
il suo capufficio, col gusto dello scherzo, gli faceva trovare sulla scrivania ogni giorno un disegno diverso del mitico rettile, specie di serpente, con l’agilità dell’aquila, la forza del leone, la testa di grifone, la coda di serpe e le ali del pipistrello. Una mattina all’alba, andando
in ufficio, accadde però a Mastro Ye di vedere un
drago vivo che si dirigeva, forse amichevolmente, verso il suo ammiratore. Fu tale la paura che il poveretto si mise a fuggire e ad urlare contro il drago, allucinato e terrorizzato dalla visione del pericolo.

Finish reading LA CINA NEL TERZO MILLENNIO