555 MILIONI
(1° Febbraio 2021)

BARCELLONA. Secondo il quotidiano spagnolo el Mundo, il FC Barcellona avrebbe sottoscritto nel 2017 un contratto con Lionel Messi, celebre calciatore argentino, in base al quale gli sarebbero stati corrisposti in quattro anni 555 milioni di Euro. di questa enorme cifra quasi il 90% gli è già stata pagata.

La scorsa estate, Messi piantò un casino perché se ne voleva assolutamente andare: a fatica i dirigenti del Barça riuscirono a trattenerlo almeno fin alla fine del contratto (giugno 2021).

Certamente, il FC Barcellona ha ricavato molto denaro dallo sfruttamento dell’immagine del giocatore argentino, ma risulta che la società blau-grana, uno dei simboli del separatismo catalano, è fortemente indebitato, forse di più di 1,5 miliardi.

Ci si dovrebbe chiedere se è moralmente ammissibile che un giovanotto che tira calci ad un pallone, che ogni tanto fa dei gol, abbia diritto di percepire così tanto denaro per l’attività che svolge, mentre là fuori c’è gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese col magro stipendio che riceve per il duro lavoro che presta.

Certo, si sa che nei secoli i divi dello sport hanno sempre guadagnato molto:

• nell’antica Roma gli aurighi che correvano nel circo, se riuscivano a conservar la pelle, ricevevano ingenti compensi in denaro ed eran ricevuti coi massimi onori anche dagli imperatori, oltre che godere del favore di tante belle matrone;
• nel Medio Evo ci furono cavalieri che guadagnarono somme enormi dalla vittoria riportata in diversi tornei, dove se t’andava male potevi rischiare di perder la vita.

Però, Lionel Messi, sarai anche un campione, un fuoriclasse, un vero genio del pallone, ma per me sei soprattutto un gran ingordo e i soldi non ti bastano mai.

PIER LUIGI GIACOMONI