DOCUMENTO PROGRAMMATICO (PARTE SETTIMA)
(4 luglio 2016).

Sport per tutti
Lo sport è un vero e proprio strumento di welfare per la comunità, e il diritto alla pratica sportiva va garantito
a tutti, ad ogni età, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. La pratica sportiva è
importante sia come momento educativo e di crescita per le giovani generazioni sia come occasione, per tutti, di
mantenere uno stile di vita sano, di arricchimento culturale, divertimento, integrazione e socialità, e vogliamo
tutelare il valore aggiunto rappresentato dalle numerose associazioni sportive presenti nel nostro territorio,
promuovendone anche la visibilità.
Sosterremo nel nostro Quartiere la pratica sportiva anche di soggetti economicamente e/o socialmente svantaggiati,
affinchè tale attività diventi strumento di sviluppo e di integrazione fondati sulle relazioni pacifiche fra le
persone, sul rispetto dell’ambiente, sulla convivenza civile, sull’educazione dei giovani.
Infatti, attraverso il progetto “Sport sociale” continueremo a sostenere, attraverso contributi economici, le
società sportive che inseriscono gratuitamente o con tariffe agevolate nell’attività sportiva ragazzi/e di famiglie
in situazioni di difficoltà socio-economica e che sono comunque impegnate in progetti di rilevanza sociale ed
educativa per le fasce più deboli.
Proseguiremo l’impegno per promuovere anche i cosiddetti “sport minori”.
Riteniamo importante che le società nate e cresciute nel quartiere possano continuare a svolgere una proficua
attività di promozione sportiva fruibile da tutti gli abitanti della zona, di ogni fascia di età e di reddito,
valorizzando al meglio le strutture della comunità.
Per questo nell’assegnazione degli impianti sportivi intendiamo valorizzare in modo particolare – anche se non solo
– le esperienze del nostro territorio e l’attenzione che le associazioni avranno nei confronti delle peculiarità
del nostro quartiere.
Promuoveremo la riqualificazione ed il miglioramento degli impianti del nostro territorio anche in collaborazione
con le associazioni e le società sportive.
La Consulta dello Sport ha una funzione indispensabile nel mantenere vivo il dialogo tra associazioni e Quartiere
in un clima di collaborazione costruttiva, non soltanto nell’organizzazione di importanti occasioni di socialità
come la Festa dello Sport ma anche e soprattutto come supporto del Quartiere nell’impostare in maniera condivisa le
scelte amministrative riguardanti lo sport.